60-anni-itis

Racconti dal passato...

Edizione Speciale
Image Description
La Redazione 1/14/2020

Il mio percorso è iniziato all'ITIS di Cuneo nel 2003. Sono molto grato per tutto ciò che ho ricevuto, che

mi ha permesso di crescere e di dedicarmi ad una materia che ancora mi entusiasma ed incuriosisce.

In particolare devo molto alle professoresse e professori che mi hanno incoraggiato a superare le mie

paure, trasmettendomi conoscenze e passione. Fondamentale è stato il loro aiuto nel varcare la porta

del laboratorio che mi terrorizzava con tutte le sue boccette, colori e odori! Da allora poi non ne sono

più uscito! Ed ora, dopo l'università a Torino e un dottorato all'estero, posso dire che nulla fu mai tanto

difficile quanto i test di analisi chimica del terzo e quarto anno di ITIS!

Claudio Cometto


Quando ho visitato l’ITIS di Cuneo per la prima volta, in occasione della “Scuola aperta” per la scelta del

corso di studi superiore, quello che mi ha colpito di più sono stati i laboratori, più grandi e meglio

organizzati rispetto ad altri istituti.

Avevo già sviluppato un interesse per l’ambito chimico, ma questi cinque anni all’ITIS hanno contribuito ad

accrescerlo e farmi amare sempre di più questa materia. Questa eccellente preparazione scolastica mi ha

poi agevolato nel mio successivo percorso di studi alla Facoltà di Chimica e Tecnologie Farmaceutiche.

Non posso poi certo scordare l’incoraggiamento ed il sostegno dei docenti, il formarsi di solide amicizie che

continuano tutt'ora, l’approccio entusiasta alle nuove materie e il consolidarsi di un metodo di studio che ha

fatto sì che questi cinque anni all’ITIS volassero letteralmente via senza accorgermene.

Per concludere devo molto a questa scuola, la quale ha contribuito notevolmente a farmi diventare la

persona che sono oggi. I successivi cinque anni di università hanno poi aggiunto maggiori conoscenze e

competenze al mio bagaglio culturale.

E ora mi accingo a trascorrere tre anni in Germania per un Dottorato di Ricerca, naturalmente in

laboratorio….


Paolo Olivieri



Di ricordi ne ho tanti e tutti belli! Li ho riassunti molto concisamente:

Dopo 18 anni e diversi traslochi, tra i quali uno che mi ha fatto volare in Australia, porto ancora con me l’entusiasmo di molti insegnanti che ho avuto la fortuna di incontrare durante il triennio al Del Pozzo e custodisco ancora gelosamente alcuni appunti da cui spesso traggo spunto per le lezioni ai miei studenti.


Raffaella, ricercatrice alla Curtin University, Perth, Western Australia



Mi chiamo Francesco Barsotti, mi sono diplomato come perito chimico nel 2009 nella sezione F (100/100).
Durante gli anni delle superiori ho partecipato al festival dello studente come musicista (all'epoca suonavo il basso elettrico) per un paio d'anni, sono stato rappresentante di classe per qualche anno e rappresentante di istituto nell'anno scolastico 2007/2008. Ho partecipato ai giochi della chimica nello stesso anno.

Dopo il diploma, mi sono iscritto alla facoltà di chimica dell'università di Torino, dove mi sono laureato nel 2012 (110 e Lode) con una tesi sui precursori dello smog fotochimico in troposfera (proseguendo sulla via ambientale cominciata con i Prof Bruno Piacenza e Gianfranco Peano). Nel 2014 ho ottenuto la laurea Magistrale in Chimica dell'Ambiente presso la stessa università, con una tesi ibrida di chimica teorica sulla fluorescenza di sostanze presenti in atmosfera in fase acquosa (gocce di pioggia, rugiada etc) e sulle proprietà di fluorescenza delle sostanze umiche.

Ho proseguito poi ottenendo il dottorato di ricerca in chimica dell'ambiente  nel 2018 con la tesi riguardante la modellizzazione fotochimica dei laghi svedesi, studi fotochimici sulle risaie, e sulle proprietà di fluorescenza di molecole presenti nelle acque naturali.

Durante il dottorato ho svolto periodi all'estero in Francia (all'INERIS ed all'Università di Clermont-Ferrand), ed ho partecipato a congressi in Francia, Italia, Polonia e Scozia.

Inoltre ho lavorato presso la SMAT, società che gestisce il ciclo integrato dell'acqua della città Metropolitana di Torino, e presso Chemservice di Novate Milanese, un laboratorio GLP che svolge le analisi per la produzione di dossier da sottoporre alle autorità per l'autorizzazione alla commercializzazione delle sostanze chimiche (per lo più agrofarmaci). 

Ho inoltre sostenuto gli esami di stato per la professione di Chimico e di Agrotecnico, ed ho avuto una piccola parentesi di insegnamento all'ITIS Avogadro di Torino. 

Sono stato contattato da Bruno Piacenza per questo evento della mia Vecchia Scuola di vita: ciò che è stata per me l'ITIS di Cuneo. 

Grazie mille per l'ottimo lavoro, che avete fatto su di me, che sono sicuro stiate facendo sulle nuove leve e per ciò che state organizzando in questo periodo.


Francesco Barsotti

Tags dell'articolo

ITIS Informatica Mondo Cinema

Ti piace ciò che hai letto?

Registrati con Google
Graffitis è un progetto della Componente Studenti Consiglio Istituto
I ragazzi della redazione si cimentano ogni giorno nelle attività più disparate per permettere la pubblicazione degli articoli e il mantenimento della piattaforma.
Se hai qualche suggerimento/consiglio, esegui l'accesso e contattaci.
Image Description
SCRITTO DA

La Redazione

Descrizione della redazione work in progress...